Linfodrenaggio Manuale Secondo Vodder

Il Linfodrenaggio esplica il suo effetto a livello dei tessuti superficiali (cute e sottocute) e non sulla fascia muscolare. Rappresenta la terapia d’elezione nell’approccio fisioterapico di linfedemi primari e secondari, ma notevoli sono le indicazioni:

  • insufficienze venose (ulcere venose), vasculiti, claudicatio, flebostasi costituzionali, disturbi circolatori a carico del microcircolo, interventi di chirurgia vascolare (stripping, safenectomie);
  • patologie reumatologiche, poliartriti, artrite reumatoide, morbo di Bechterew;
  • infiammazioni croniche delle vie respiratorie: sinusite, raffreddore cronico, bronchite cronica e asmatica, otite e tonsilliti ricorrenti (bambini “linfatici”);
  • acufeni, labirintiti, Sindrome di Menière;
  • patologie a carico del tessuto connettivo (sclerodermia, LES – lupus erythematosus) e del pannicolo adiposo (lipedemi, lipoedemi localizzati, edema ciclico idiopatico, PEFS, cellulite);
  • patologie del SN centrale e periferico, commozione cerebrale, emicrania e cefalea, nevralgia del trigemino, paresi facciale, apoplessia, sclerosi multipla;
  • distonie neurovegetative (stipsi, stress, sindrome premestruale);
  • in estetica il L.D.M. è utilizzato come trattamento per eliminare in tutto o in parte problemi come l’acne, le smagliature, le rughe, la cellulite, gli edemi superficiali e le borse sotto gli occhi.

Il L.M., secondo Vodder, ha notevoli effetti ed i più significativi sono:

  • effetto anti edematoso: elimina le stasi di liquidi interstiziali, cause di gonfiori;
  • effetto cicatrizzante: favorisce il processo di cicatrizzazione in quanto la linfa fresca è ricca di cellule ricostruttrici;
  • effetto rigenerante: contribuisce a nutrire meglio i tessuti ed è in grado di restituire l’equilibrio idrico alle zone disidratate;
  • effetto rilassante: essendo molto lento e ritmato, produce un effetto rilassante sia sui singoli muscoli, sia sull’organismo in generale;
  • effetto stimolante a livello della microcircolazione: stimola il passaggio della linfa nei vasi linfatici ed è in grado di aumentare la capacità contrattile di ogni vaso.
Call Now Button